Come scegliere le calze

Guida pratica e veloce per scegliere le calze

Carissime, spero abbiate passato un buon weekend. Oggi parliamo di calze! Le temperature stanno scendendo notevolmente e con l’inverno ormai alle porte le calze diventano le vostre migliori amiche, oltre ad aiutarvi a rimanere al caldo sono una vera arma di seduzione e un autentico accessorio di tendenza. Possono essere indossate con abiti, gonne, shorts e addirittura pantaloni lunghi. Che si vedano o meno vanno comunque scelte con cura. Ci sono tantissimi tipi e modelli di calze da donna che si differenziano per il modello, il tessuto e il colore.

Basic – sono calde e comode da indossare, grazie alla loro resistenza vanno bene soprattutto durante il giorno quando avete bisogno di muovervi in libertà.

Contenitive – perfette per chi desidera nascondere qualche imperfezione sul lato B, cosce e pancia e per chi ha problemi di circolazione.

Coprenti – dai 60 denari in sù aderenti e confortevoli snelliscono e sono indistruttibili, possono essere tranquillamente buttate in lavatrice.

A costine – ottime per dare un tocco di originalità al vostro look, con una trama minimal sono calde e comode.

Parigine – accessorio glamour aggiungono un’aria sbarazzina, romantica ma anche di bon ton. Sono corte e arrivano fino a sopra il ginocchio o metà coscia. Vanno indossate rigorosamente quando si hanno gambe e cosce molto magre e scoperte.

Autoreggenti – calze di nylon lunghe fino alla coscia con una fascia all’estremità che permette alla calza di reggersi da sola. Disponibili anche con la riga, a rete e in versione contenitiva.